PONTEWEB

Ponte dell'Olio

online dal 2004
Pandemia: fascia arancione - Clicca per info
Privacy Policy
Elezioni News

Accordo per la digitalizzazione

18/02/21 3170 PonteWeb • tag: pagopa

19671mamifacciailpiacereL’Amministrazione comunale, tramite l’Unione, ha deliberato un “accordo per la digitalizzazione dei servizi pubblici”. Nella delibera dell’8 febbraio 2021 vengono descritte le motivazioni di questo accordo; tra le motivazioni vengone elencate una serie di “disposizioni che fissano al 28 febbraio 2021 rilevanti obblighi a carico delle Pubbliche Amministrazioni concentrandoli ad unico termine sfidante  FONTE 
Abbiamo cercato di capirne di più, in particolare di capire quanto “sfidante” fosse la data del 28 febbraio per quanto riguarda il servizio PagoPA.
- Il servizio PagoPA è stato introdotto dal DL 217/2017 del 31/12/2017 con la previsione di entrata a regime entro il 31 dicembre 2019.
- Il 14/12/2018, con il DL 135/2018, la scadenza viene prorogata al 31 dicembre 2019.
- Il 30/12/2019, con il DL 162/2019, la scadenza viene prorogata al 30 giugno 2020.
- Il 16/07/2020, con il DL 76/2020, la scadenza viene prorogata al 28 febbraio 2021.


 👓 Leggi tutto...  
                         

E’ il confronto che ti fa capire dove sei e dove dovresti essere!

17/02/21 3168 Marino • tag: pagopa

Per i residenti a Rottofreno, da oggi è possibile scaricare e compilare alcuni certificati online. Sul sito www.comune.rottofreno.pc.it è apparso infatti un nuovo servizio. Utilizzando il proprio Spid, si possono ottenere e stampare le certificazioni anagrafiche per sé e per i componenti del nucleo famigliare, le autocertificazioni, le certificazioni per altri soggetti residenti. Il portale “Servizi demografici online” guida il cittadino passo dopo passo. La casella si trova vicino a quella già attiva da tempo per il pagamento con il sistema PagoPa delle tariffe di asilo nido, mense, trasporto e altri servizi scolastici. In un adiacente portale del sito di Rottofreno, è possibile saldare online anche l’imposta di pubblicità tramite payER. I nuovi sistemi informatici sono diventati particolarmente utili in tempo di epidemia per evitare alle persone di recarsi negli uffici municipali del capoluogo o di San Nicolò. Il potenziamento della digitalizzazione è curato dall’assessore al bilancio e al digitale Gianmaria Pozzoli che presenta la futura novità: un frontoffice telematico accessibile a qualsiasi ora, compresi i giorni festivi. «Il tema della digitalizzazione della pubblica amministrazione sta subendo una forte accelerazione a livello nazionale ed europeo spiega e il nostro ente vuole essere al passo coi tempi offrendo servizi all’avanguardia e allo stesso tempo affidabili. Per questo abbiamo lavorato per diversi mesi per identificare una ditta qualificata AgID con l’adeguata esperienza per offrire al cittadino uno sportello telematico costruito secondo le linee guida di design per i servizi digitali della pubblica amministrazione sulla base dei bisogni della persona, quindi facilmente accessibile dal proprio dispositivo mobile a tutte le categorie inclusi anziani e disabili». La cittadinanza eviterà di perdere ore di lavoro o del proprio tempo libero per recarsi fisicamente in Comune, l’ente potrà avere un’organizzazione e dei processi più efficienti, riducendo per esempio i tempi di protocollo e verifica delle pratiche, oltre ad un miglioramento ambientale dato dalla riduzione dell’utilizzo di carta e degli inchiostri altamente inquinanti. «Lo sportello prosegue Pozzoli sarà accessibile con un sistema di autenticazione sicura secondo i protocolli nazionali, quindi Spid, Cns o carta d’identità elettronica e sarà collegato all’applicativo governativo appIO oltre che a tutte le piattaforme digitali già in essere nell’ente, incluso PagoPa. I tempi di realizzazione saranno di circa tre mesi. Una volta a regime, il Comune non cesserà di dare supporto fisico alle persone meno tecnologiche mettendo comunque a disposizione le risorse umane per continuare a sopperire alle sue funzioni».
Ho fatto uno strappo alla prassi, e ho pubblicato integralmente questo articolo di Libertà perché ogni tentativo di sintesi non avrebbe reso merito alla giornalista Angela Zeppi.


 👓 Leggi tutto...  
                         

L'Amministrazione sta lavorando per l'attivazione del servizio

13/02/21 3161 PonteWeb • tag: amicocomunetrasparente pagopa

8347mondo_connessoPagare online quanto dovuto al Comune, è da tempo possibile in molti Comuni della Provincia.
La Legge prevede infatti che, accanto ai consueti metodi di pagamento: F24, contanti, ecc., le Amministrazioni comunali debbano rendere possibile anche il pagamento online tramite la piattaforma PagoPA.
Per rimanere nei dintorni, si può pagare online quanto dovuto ai Comuni: di Bettola, di Vigolzone, di Podenzano, di Carpaneto, di San Giorgio, di Lugagnano, ma anche quanto dovuto a tanti altri comuni della Provincia e dell’Italia intera.
Ad oggi, a favore del Comune di Ponte dell’Olio, purtroppo, non è ancora possibile pagare online; a Ponte si può pagare solo recandosi fisicamente presso uno sportello bancario, mettendosi pazientemente in coda e mettendo in conto quindi anche qualche rischio inerente la salute.
E’ legittimo quindi chiedere ai nostri Amministratori, all’assessore competente Valla in primis, da quale data anche i pontolliesi che lo vogliano, potranno pagare online ?
Rinnoviamo quindi la richiesta a lui inoltrata oltre un anno fa  FONTE  ricordando che l’utilizzo di PagoPA riduce i costi e i ritardi dei metodi di incasso tradizionali a beneficio delle casse comunali (e di conseguenza a beneficio delle nostre tasche).

👨
Marco   Un esempio di Digital divide della nostra Amministrazione.
Saluti a tutti.
Marco Boselli 14/02/21
👨
Marino   Una buona notizia: con la determina n.68 del 15/02/2021 il Responsabile del Servizio finanziario pro tempore (il Sindaco) ha disposto l’acquisto di un corso di formazione avente come oggetto il caricamento e la gestione degli avvisi di pagamento e rendicontazione al fine dell’attivazione del servizio PagoPA  FONTE 
16/02/21
👨
Marco   Si può dire che si è dato inizio alla riduzione del Digital Divide. Mi pare, che almeno per iniziare, non servissero grandi sforzi....meglio così.
Saluti a tutti.
Marco Boselli 18/02/21
👨👨👨

 👓 Leggi tutto...  
                         

PagoPA... quando partirà ?

22/08/20 2864 PonteWeb • tag: pagopa amicocomunetrasparente

70pagopapagoPA è la piattaforma digitale che consente ai cittadini di effettuare anche online pagamenti verso le Pubbliche Amministrazioni,  evitando alle amministrazioni stesse i costi e i ritardi dei metodi di incasso tradizionali .
Ecco, ad esempio, la sezione dedicata che da mesi hanno a disposizione per i loro pagamenti i residenti a: Vigolzone  LINK , Podenzano  FONTE , San Giorgio  FONTE , Carpaneto  FONTE , ecc.
Chiediamo all’Assessore competente, se lo ritiene opportuno, di informare i cittadini relativamente a quando prevede di rendere disponibile questo moderno e comodo sistema di pagamento.


 👓 Leggi tutto...  
                         

Calma e gesso, c'è ancora tempo...

14/05/20 2696 PonteWeb • tag: pagopa

6352pagopaIn tempi di distanziamento sociale, è importante poter svolgere online il maggior numero possibile di attività, tra cui poter pagare online le somme dovute al Comune.
Il sistema c'è... si chiama "pagoPA  FONTE .
pagoPA è la piattaforma digitale che consente ai cittadini di effettuare online pagamenti verso le Pubbliche Amministrazioni, evitando inoltre alle amministrazioni stesse i costi e i ritardi dei metodi di incasso tradizionali.
Ecco, ad esempio, la pagina che da mesi hanno a disposizione per i loro pagamenti i residenti a Vigolzone  LINK ,
L’Amministrazione comunale pontolliese, purtroppo, non ha ancora messo a disposizione dei pontolliesi questa opportunità. Aspettiamo…


 👓 Leggi tutto...  
                         

Pagamenti semplici e sicuri: pagoPA

27/01/20 2516 Marino • tag: pagopa amicocomunetrasparente

3908pagopapagoPA è la piattaforma digitale che consente ai cittadini di effettuare pagamenti verso le Pubbliche Amministrazioni in modo veloce e moderno e che solleva le amministrazioni dai costi e dai ritardi dei metodi di incasso tradizionali.
Con pagoPA, comodamente da casa, si possono per esempio pagare: TARI, IMU, diritti sui documenti, rette varie, sanzioni amministrative, diritti sportello edilizia, COSAP, ecc.
Ecco, ad esempio, la pagina che hanno a disposizione per i loro pagamenti i residenti a: - Cadeo  FONTE  - Vigolzone  FONTE  - Gropparello  FONTE  - ecc.
Noi pontolliesi, non possiamo ancora beneficiare di questa “normalità”.
Avrei piacere che l’assessore Valla, se lo ritiene opportuno, ci dicesse quando verrà attivato questo inevitabile passaggio organizzativo (obbligatorio per legge). Sia perché siamo interessati a poter pagare senza doverci recare negli uffici, sia per ridurre i costi e i ritardi dei metodi di incasso tradizionali a beneficio delle casse comunali (e di conseguenza a beneficio delle nostre tasche).


 👓 Leggi tutto...  
                         
Pagina 1 di 1