Ponte dell'Olio

dal 2004 online
Risultati per: polofamiglie.
Torna a 🏠
03/08/22
Marino
3846

Ex Municipio: speriamo sia la volta buona !

1496618921exmunicipio1496618921exmunicipioUn anno fa leggevamo su Libertà l’intenzione della Giunta di investire sul recupero dell’exMunicipio per farlo diventare un “Polo culturale a misura di famiglia” (indirizzato ai giovani da 0 a 18 anni e alle loro famiglie)  FONTE 
A tal scopo la Giunta partecipò ad un bando chiedendo un finanziamento di 115.000 euro ma purtroppo il progetto non venne finanziato.
Con favore apprendiamo oggi che l’exMunicipio potrebbe essere oggetto di un intervento di recupero del valore di € 80.000 di cui si chiederà finanziamento all’interno del bando PNRR 5.3.1.
Con la determina 249 del 02/08/2022  FONTE  viene infatti dato incarico ad un progettista esterno di redigere uno studio di fattibilità tecnica ed economica e definitivo (costo del progetto € 6.203) relativo a:
➤ potenziare e differenziare l'offerta bibliotecaria, in coerenza con le indicazioni strategiche dell'Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile, mediante l'istituzione di una sala interamente dedicata al tema ambientale e naturalistico, anche con materiale riferito al paesaggio naturale e seminaturale protetto “Colli del Nure”;
➤ istituire, all'interno della suddetta, il punto informativo del SIC “Conoide del Nure e bosco di Fornace vecchia”, al fine di fornire un primo importante servizio conoscitivo a turisti e visitatori del sito che, ad oggi, risulta del tutto privo di strutture a proprio supporto;
➤ permettere l'ampliamento dei due centri aggregativi per il tempo libero degli anziani e per lo sport da tavolo, con successive ricadute benefiche sulla relativa utenza (per entrambi a maggioranza di terza età) e sulla qualità dell'azione associativa, mediante la messa a disposizione di nuovi locali normativamente adeguati;
traslocare la sezione AVIS pontolliese dalla ex Scuola di Riva nei nuovi locali recuperati dell'ex Municipio e proseguire così nel percorso di ricollocamento delle associazioni ricreative e culturali in un unico luogo, onde evitare dispersione e migliorare gli aspettivi gestionali e logistici anche in occasione di eventi o manifestazioni pubbliche;
➤ ristrutturare una delle camere attualmente al rustico, iniziando così a creare le condizioni propedeutiche alla costituzione di un albergo diffuso che abbia nell'ex Municipio il proprio fulcro.



 👓 Leggi tutto...  
  
01/04/21
PonteWeb
3242

Nuova destinazione per l’ex municipio: Polo culturale a misura di famiglia

1221879484exmunicipio1221879484exmunicipioForse a seguito dello stimolo dei consiglieri Ratti e Rossi (che su un tema simile avevano presentato una mozione  FONTE ), e certamente per iniziativa dell’Assessorato ai servizi sociali, annotiamo un progetto qualificante che va oltre l’asfaltatura di porzioni di strada o al taglio dell’erba: la creazione di un polo culturale a misura di famiglia.
Lo apprendiamo da Libertà, in un articolo di Nadia Plucani che intervista l’assessore ai servizi sociali Fabio Callegari: «Il progetto si indirizza ai giovani da 0 a 18 anni e alle loro famiglie e si caratterizza per una certa innovatività in quanto è stato predisposto tenendo conto del contesto sociale del paese che presenta un grado di rottura tra le varie generazioni e le diverse culture e ha preso atto di un significativo gap tecnologico che è causa di disuguaglianze tra i giovani e di uno scarso senso di appartenenza ad una comunità, in questo caso di Pontedellolio».
Il finanziamento richiesto è di 115mila euro. «Intercettare queste risorse può essere una leva concreta per rimediare a questo tempo che è stato sbriciolato causando danni rispetto all’apprendimento, all’equilibrio caratteriale, all’interazione col mondo esterno ai bambini e ai giovani. Ci consentirebbe di andare oltre il nostro campo ordinario di intervento che i nostri Servizi sociali svolgono quotidianamente in maniera egregia ma che richiede tutto l’apporto disponibile».
--- Nel caso il progetto non risultasse idoneo per beneficiare del finanziamento statale, ci auguriamo che la Giunta voglia ugualmente metterlo in atto (utilizzando i fondi comunali disponibili) dato che le problematiche evidenziate dall’Assessore Callegari dovrebbero assegnare all’impegnativo progetto ben più elevata valenza rispetto alle asfaltature, ai tagli d’erba e similari.



 👓 Leggi tutto...  
  
Pagina 1 di 1
Privacy Policy e Disclaimer